Viaggio a NY: cosa sapere prima di partire (e cosa portare in valigia)

Viaggio a NY: cosa sapere prima di partire (e cosa portare in valigia)

29 Febbraio 2020 0 Di ViaggiOvunque

Visitare New York è il sogno di chi è appassionato di arte e di night life. La Grande Mela, una delle metropoli più gettonate, offre una miriade di spunti per visitare musei e luoghi di intrattenimento. New York è un melting pot di culture, di cucine differenti e di forme d’arte contemporanea. Organizzare una vacanza nella Grande Mela da soli non è impossibile, basta effettuare un planning in modo che tutto vada liscio, senza il rischio di seccature burocratiche.
Ecco un vademecum per trascorrere un viaggio a stelle e strisce indimenticabile.

Tutti i documenti necessari: il visto ESTA

L’accesso negli USA è possibile con la formula senza visto, ma è necessario essere in possesso dell’ESTA che si richiede on line. Il permesso di ingresso può essere turistico e business. L’ESTA turistico si rivolge a chi viaggia in visita di amici e parenti, a chi desidera trascorrere le proprie vacanze o partecipare ad eventi mondani. È consentito frequentare dei brevi corsi di cucina o upgrade professionale, ma senza scopo di lucro. Inoltre, il visto ESTA è dedicato a chi deve sostenere delle particolari cure mediche. L’ESTA business, invece, si rivolge a chi viaggia per lavoro e deve negoziare un contratto, allacciare rapporti aziendali, frequentare un corso di formazione. Per conoscere nel dettaglio tutte le attività concesse, clicca qui.
È importante sottolineare ancora una volta che ogni rapporto business deve essere senza retribuzione.

Come fare per ottenere il visto ESTA

Il permesso di ingresso ESTA si può richiedere on line, basta avere con sé:

  • un regolare passaporto in corso di validità;
  • una carta di credito o il conto elettronico Paypal;
  • una mail per ricevere tutte le informazioni.


Il visto ESTA permette un viaggio massimo di 90 giorni. Visitare New York per affari e per piacere è semplice, con il visto Esta, puoi compilare il modulo entro 72 ore dalla tua presunta partenza.

L’assicurazione viaggio

Un altro elemento fondamentale quando si pianifica una visita a New York è l’assicurazione sanitaria di viaggio per prevenire costi medici in caso di qualunque infortunio. Pensa che solo per una frattura puoi pagare migliaia di dollari: partire senza assicurazione sanitaria è un rischio! Se anche per te è meglio prevenire che curare, meglio scegliere una polizza personalizzata e viaggiare senza stress.

Cosa portare nella valigia

Un altro argomento in cui non è facile districarsi: a seconda delle compagnie aeree, ogni volo permette un numero regolamentato di bagagli, uno a mano e uno che va nella stiva (e può essere aperto dalle autorità in caso di ispezioni cautelari).
Esiste una speciale normativa anche riguardo ai liquidi (sia alimentari che cosmetici), ai farmaci e agli utensili che è consentito portare in viaggio: clicca qui per approfondire l’argomento https://visto-usa.it/informazioni/viaggio-negli-usa-con-il-visto-esta.

Quanto denaro portarsi?

New York è una città costosa, quindi è consigliabile partire sia con del denaro in contante che con la propria carta di credito. Una città cosmopolita e sempre in movimento come la Grande Mela è fornita di bancomat ovunque e tutti gli esercizi accettano tranquillamente la carta di credito dei più diffusi circuiti internazionali, Visa e Mastercard.

Se anche tu stai organizzando la tua vacanza a New York, ricordati delle mance che sono una consuetudine negli USA. Di solito, si lascia una mancia del 15% in albergo, al cameriere al ristorante o in qualsiasi locale notturno, la cosiddetta tip. Puoi anche fare a meno ma a New York è una buona abitudine e un segno di educazione.

Noleggiare l’auto

Infine, ricordati che per noleggiare un’automobile a New York hai bisogno della tua carta di credito, una sorta di assicurazione che si prende l’azienda verso il cliente. L’auto a New York serve soprattutto se si ha esigenze di spostarsi per business in tempi stretti e programmati. In questo caso meglio noleggiare un mezzo per essere autonomi. Nel caso di ferie per svago, è consigliato utilizzare la metropolitana e l’opportunità dei mezzi pubblici ultra capillari, cheap e ben organizzati. Il taxi, invece, è molto costoso.

La Grande Mela dove tutto è una sorpresa continua

Dopo aver elencato l’occorrente per partire in serenità, in modo che tutto vada liscio come l’olio, organizza il tuo soggiorno a New York in base ai tuoi interessi. Puoi visitare il MOMA, la celebre galleria di Arte Contemporanea, oppure trascorrere delle ore piacevoli nei parchi come il Central Park, il Battery o il Washington Square Park.
A Little Italy troverai ristorantini pittoreschi dove mangiare spaghetti e lasagna, oltre agli scenari del cinema di Martin Scorsese.
New York è ricca di contaminazioni culturali, qui puoi assaggiare la cucina proveniente da tutto il mondo, thailandese, indiana, giapponese, messicana.

Gli appassionati di serie televisive approdano a NY soprattutto per visitare i mitici bar e locali di Sex&The City, il women drama per eccellenza. Vietato dimenticarsi del Cantinori, del Magnolia Bakery o di fare shopping nella 54esima strada a Manhattan.