ROMA IN 5 GIORNI: itinerario per una città magica

ROMA IN 5 GIORNI: itinerario per una città magica

12 Dicembre 2018 0 Di Valeria Orsini

Roma in 5 giorni: tutto ciò che c’è da sapere

 

Roma, la capitale per eccellenza, è una tappa immancabile sia per un viaggiatore straniero che per un viaggiatore italiano: ti conquista nel vero senso della parola! Musei, siti archeologici, monumenti, piazze meravigliose, fontane, vicoli romantici vi ruberanno il cuore…

Cosa vedere a Roma

 

È possibile vedere tutto?? Niente è impossibile e noi ci abbiamo provato!! Quello che vi proponiamo è un itinerario di 5 giorni che copre quasi tutte le attrazioni, i musei e i luoghi imperdibili di Roma: l’itinerario è ovviamente modificabile a piacimento a seconda del tempo che avete e da quello che volete dedicare a ciascun monumento e luogo.

 

GIORNO 1–> parola d’ordine: passeggiare! Roma a cielo aperto…solo per i più duri!! 😉

Il primo giorno di solito non è mai un giorno pieno al 100%, si arriva col treno o con un altro mezzo e solitamente rimane mezza giornata.. Noi l’abbiamo dedicata ad una lunghissima passeggiata che ci ha lasciati a bocca aperta! Abbiamo attraversato la città passando per le piazze e le vie più famose…

  • Piazza del Popolo
  • Piazza di Spagna e scalinata Trinità dei Monti (in cima si trova una chiesa molto bella con ingresso gratuito)
  • Fontana di Trevi e lancio all’indietro della moneta (tappa obbligatoria)! Per i golosi come noi: proprio a due passi dalla fontana si trova “Pompi” (pasticceria specializzata in Tiramisù)–> una bella ricarica prima di ripartire 🙂
  • Chiesa di San Luigi dei francesi (chiesa bellissima, ad ingresso gratuito, al cui interno si trovano alcuni dipinti di Caravaggio tra cui il celeberrimo “La vocazione di San Matteo”.
  • Pantheon (ingresso gratuito): questo lascito dell’antichità è veramente stupendo! A noi ci ha lasciati senza parole!
  • Largo di Torre Argentina (la famosa casa dei gatti): dei fori romani che sono diventati ormai la casa di molti gatti randagi
  • Passeggiata per la via dei Fori Imperiali (guardate a destra e a sinistra e ammirate le bellezze che ci sono) fino a giungere al Colosseo!

 

 

Per chi non ha preferito un po’ di riposo in hotel e se la vicinanza lo permette, potrebbe essere molto suggestiva una passeggiata serale in Piazza San Pietro (bellissima di notte) e al Castel S. Angelo.

 

GIORNO 2–> arte e storia che passione!

La nostra giornata inizia con una visita prenotata (d’obbligo) ai favolosi Musei Vaticani e Cappella Sistina (un paio d’ore ve le ruberanno ma sono davvero fantastici.

Dopo un pranzo veloce la visita continua al Colosseo (ricordatevi di fare il RomaPass: salterete l’interminabile fila!!!) e a seguire ai Fori Imperiali.

Se avete ancora tempo e i piedi non sono del tutto consumati, allungate la passeggiata fino all’Altare della Patria!

 

GIORNO 3: quartiere ebraico e Trastevere

Il terzo giorno è dedicato al famoso quartiere di Trastevere (Er vero cuore di Roma! La Roma più vera) la cui atmosfera, molto diversa dal caos del centro, vi conquisterà.

trastevere-golf-cart-tour-for-small-groups_header-30326

  • Quartiere Ebraico (Portico d’Ottavia, Sinagoga…)
  • Trastevere: Basilica di Santa Maria Maggiore, Campo dei Fiori, Isola Tiberina e tutto ciò che riuscite a scorgere e ad ammirare 🙂 !!!
  • Villa Farnesina
  • Bocca della verità, al di fuori della Chiesa di Santa Maria in Cosmedin
  • Circo Massimo

Se vi avanza del tempo ed è una bella giornata potete fare una passeggiata nel giardino degli Aranci, un luogo suggestivo soprattutto per fare delle foto 🙂

 

GIORNO 4: San Pietro, Grotte Vaticane, Castel S. Angelo e pomeriggio libero

Il nostro tour oggi si sposta nella zona forse più bella e affascinante di Roma. La mattinata inizia mettendoci in fila (se arrivate abbastanza presto nell’orario di apertura farete pochissima fila) per l’ingresso all’imponente Basilica di San Pietro, il centro del cattolicesimo. La basilica è veramente grandissima e di rara bellezza: alla vostra destra rispetto all’ingresso vi troverete davanti a un capolavoro dell’arte La pietà di Michelangelo.

Proseguendo sempre sul lato destro della basilica, troverete la cappella di San Sebastiano che da qualche anno ospita il sepolcro di Giovanni Paolo II che precedentemente si trovava nelle Grotte Vaticane insieme agli altri papi.

La basilica è immensa e densa di capolavori di arte e architettura: dopo averla visitata con calma potete scendere giù nelle Grotte Vaticane. Il loro ingresso all’interno della basilica (mi raccomando non uscite) è non molto visibile ma c’è: del tutto gratuito, questo percorso vi guiderà tra i sepolcri di tutti i pontefici romani fino all’esterno.

 

 

castel sant angelo

 

Una piccola passeggiata ci porta dritti a Castel S. Angelo, la cui visita è abbastanza interessante: sicuramente non è la cosa più bella che vedrete a Roma secondo il mio parere ma una visita la merita.

Questo pomeriggio potete dedicarlo a ciò che volete o a qualcosa che non avete fatto in tempo a vedere prima: noi lo abbiamo utilizzato per passeggiare tra i negozi del centro 🙂 Se non siete stanchi potete anticiparvi sulle cose da vedere in programma, ad esempio una visita ai Musei Capitolini, che si trovano in Piazza del Campidoglio, sede del Comune. Lì si trova anche  una chiesa molto bella da visitare…

 

GIORNO 5: Villa Borghese, Galleria Borghese

Se avete ancora tempo e la giornata lo permette merita sicuramente una visita il parco di Villa Borghese  e CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA una visita alla Galleria Borghese.

Villa Borghese

 

A disposizione è rimasto ahimè poco tempo: ci spostiamo nuovamente verso il centro e il treno ci riporta a casa…

Il nostro soggiorno romano è stato davvero bellissimo! A presto Roma 🙂

 

 

 



Booking.com